Paolo Del Vitto: luci su La Rivolta Records e Artisti salentini contro covid-19

Abbiamo chiacchierato con Paolo Del Vitto, in merito a tutto ciò che significa la celebre label “La Rivolta Records” e la splendida iniziativa di “Artisti salentini contro il covid-19“, “Abbracciala, Abbracciali, Abbracciati.”
Un’ondata di Salento pervade le nostre pagine.

radio la ruota

Segui Radio La Ruota su IG
Segui Artisti salentini contro il covid-19 su IG
Segui La Rivolta Records su IG

 

Ascolta i nostri podcast al completo qui.

Ti consigliamo come approfondimento: Julielle: (A)cross, Edith Piaf, i Beatles e “Artisti salentini contro il covid19”

Chi è Paolo Del Vitto?

paolo del vittoPaolo Del Vitto scrive di se…

Nato a Lecce nel 1983 mi sono subito avvicinato al mondo della musica all’eta di 8 anni iniziando a suonare la batteria. Il mio primo concerto lo tenni con il coro della scuola media, avevo solo 12 anni, e fu in quel momento che capii quale sarebbe stata la mia strada. Iniziai a prendere parte in varie rock band fino ai 18 anni quando, dopo il diploma liceale, decisi di trasferirmi a Parma per l’università. Mi iscrissi alla facoltà di Musicologia e lì cominciai ad appassionarmi sempre di più al mondo della discografia musicale e della produzione artistica, ma sopratutto mi avvicinai al mondo della registrazione. Ritornai a Lecce e aprii il mio primo home studio nel 2005 producendo gran parte delle band locali. Nel 2009 presero vita i “Laboratori Musicali”, il più grande centro musicale situato a Lecce, nel cuore del Salento. Uno studio di registrazione, Sale prova e una scuola di musica. Nel 2011 fondai la mia etichetta indipendente “La Rivolta Records” che, fino ad ora, ha prodotto più di 30 release discografiche.
Come ingegnere del suono ho registrato più di 50 dischi in tutti questi anni, mentre ,come produttore, 34, tra i quali Playontape, Julielle, La Municipàl, Le Scimmie Sulla Luna, Fonokit, Nu-Shu, I Misteri Del Sonno, Gigante.
Come musicista ho suonato in svariate band, prima su tutte, i Playontape dal 2010 con 3 album all’attivo. Ho partecipato anche al disco degli Heidi For President con relativo tour di concerti nel 2016-17.
Da qualche anno la mia passione musicale ha virato tantissimo sull’attività di Management. Dal 2017 ho unito l’ attività di produzione musicale e di editoria, diventando anche editore (ne “La Rivolta Records”).

Ti consigliamo come approfondimento: Merifiore: disponibili Tickets per un volo direzione China-town

Che cos’è ‘Artisti salentini uniti contro il covid-19’

artisti salentini contro covid-19La musica del Salento corre in aiuto alla comunità salentina: “Artisti Salentini contro il Covid-19” (disponibile dal 6 maggio su Bandcamp.com con un contributo minimo di 7,00 euro) è il nome della compilation ideata e promossa da Paolo Del Vitto, appunto, patron de La Rivolta Records, attraverso l’iniziativa Abbracciala, abbracciali, abbracciati. La campagna di beneficienza, sostenuta dai media partner CoolclubMolly Arts LiveRadio Wau, TTEvents e Radio La Ruota, devolverà il ricavato della raccolta all’associazione Caritas di Lecce, che in questo periodo sta fronteggiando l’emergenza delle famiglie impossibilitate a lavorare a causa del blocco e dell’emergenza economica per gli effetti del COVID-19.
covid-19“Artisti Salentini contro il Covid-19” è il risultato di una collaborazione con vari artisti salentini che hanno deciso di appoggiare il progetto mettendo la propria arte a disposizione della causa: dalle grafiche, create dall’illustratrice e grafica Benedetta Francioso, in arte Penni Phi, alla tracklist composta da ventisei musicisti della scena musicale salentina come: Lucia Manca, Inude, Filippo Bubbico, Julielle, Malamore, Playontape, Marco Ancona, Matilde Davoli, Yuts and Culture, Carolina Bubbico, Reĝo Suno, Uro, Giorgio Tuma & Populous, Ties, Cristiana Verardo, Turco, Respiro, Underspreche, Manufunk, Karabà, Yorker, Scuro, Blumosso, Valerio Daniele e Teatrini di Escher, Merifiore Tuma.
Il titolo Abbracciala, Abbracciali, Abbarracciati è un omaggio al celeberrimo e omonimo brano Abbracciala abbracciali abbracciati di Lucio Battisti tratto dall’album Anima latina (1974), un titolo che contiene l’auspicio più bello che si possa augurare in questo duro periodo di pandemia che ha diviso famiglie, affetti e amicizie: la speranza di potersi presto riabbracciare e riunire a chi si ama. L’idea, nata proprio per correre in soccorso all’emergenza economica di questo difficile anno 2020, è stata concepita da Paolo Del Vitto, produttore, musicista e label manager dell’etichetta La Rivolta Records.

Ti consigliamo come approfondimento: Artisti Salentini contro il Covid-19: un aiuto musicale alla comunità leccese

Abbracciala Abbracciali Abbracciati by Abbracciala Abbracciali Abbracciati – Artisti salentini uniti contro il Covid-19[spreaker type=player resource=”episode_id=28341284″ width=”100%” height=”350px” theme=”light” playlist=”show” playlist-continuous=”true” autoplay=”false” live-autoplay=”false” chapters-image=”true” episode-image-position=”right” hide-logo=”false” hide-likes=”false” hide-comments=”false” hide-sharing=”false” hide-download=”true”]

 

Luigi Crispino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *