7MBRE presentano “Forze Aeree”: scontro e difesa come nei rapporti umani

I 7mbre sono un trio nepesino che nasce dall’incontro tra Sara (cantante, autrice, tastierista), Simone (chitarrista), Davide (bassista). Il loro mondo musicale si avvicina molto a quello che è il pop elettronico ma con influenze rock e la curiosità più grande è proprio nella scelta del loro nome.

Ti consigliamo come approfondimento: Filippo D’Erasmo ci racconta le canzoni nell’epoca del precariato

7mbre è un numero che li perseguita

7mbreEd è il giusto mix tra nostalgia e voglia di ricominciare che sta proprio alla base del progetto.

Tutti e tre provengono da generi musicali completamente diversi, lo scopo è quello di “unire le forze” per dar luce a brani che parlano di cose semplici ma in una maniera un po’ più raffinata e pensata.

Forze aeree è il nuovo singolo dei 7mbre, pubblicato il 30 aprile da Romolo Dischi e distribuito da Pirames International su tutte le piattaforme di streaming.

Prodotto da Sara Focaracci (voce del gruppo), Forze aeree è il terzo singolo del trio nepesino dopo i due precedenti brani che hanno segnato l’inizio del loro percorso artistico Barche e Pendolari.

Ti consigliamo come approfondimento: MIGLIO: la stella della Pianura Padana caduta dalla navicella spaziale

Forze aeree è un inno a superare le distanze, più mentali che fisiche

Il racconto è quello di un viaggio che appare come un sogno, il dialogo tra due persone che cercano un modo per comprendersi, un modo per incastrare i loro mondi interiori apparentemente diversi.

Iniziata poco prima dell’isolamento forzato e conclusa proprio durante questo periodo Forze Aeree è un lavoro fatto in casa, una canzone scritta per tutti, in un momento in cui tutti siamo protagonisti dello stesso film; il brano parla infatti di “sfide quotidiane” che talvolta sono più grandi di noi, che dobbiamo affrontare per poter ricominciare a vivere, amare, viaggiare, lavorare.

Il brano è caratterizzato da immagini testuali molto minimal, la descrizione di un incontro o di uno scontro tra due anime.

Forze aeree è libera alle interpretazioni, non c’è un immaginario preciso ma un insieme di visioni, i luoghi non sono definibili, ci ricordano le serate passate su un bancone di un locale o le file ai bagni pubblici di una discoteca o di qualsiasi altro luogo notturno.

Lo scontro è forse il concetto universale su cui si costruisce il brano. Lo scontro tra due individui, il cercarsi e poi perdersi.

L’attrazione lo scontro e la difesa come forze aeree nei rapporti umani.

 

Giulia Perna

Ti consigliamo come approfondimento: Altrove, cuori e motori ai tempi della quarantena

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *